venerdì 29 gennaio 2010

19 Febbraio, Con l’Onaf Napoli al Gaia Lounge per “Pecorino …e Pecorini”


Venerdì 19 febbraio (ore 21,00) appuntamento al Gaia lounge restaurant di Napoli (centro storico) per "Pecorino ...e Pecorini" per cena a tema con gran finale dedicata alla degustazione guidata di quattro formaggi pecorini. Il menu a cura dello Chef Luca Marotta sarà accompagnato dai vini dell'azienda Kettmeir.
Il menu:
- Pane cu u maccu
- Scagliuozzoli con ciccioli e ricotta
- Tortino di melanzane con ricotta, provola e pomodorini
- Fusilli avellinesi con fonduta di lariano speziato,
noci e cinghiale
- Tagliere di formaggi pecorini
(Vastedda del Belice, Pecorino di Laticauda, Fiore Sardo
DOP, Conciato Romano) abbinati a confetture o miele
- Torta ricotta e pera

Nel corso della serata il Maestro Assaggiatore Salvatore Varrella, responsabile della Delegazione ONAF di Napoli, eseguirà una dimostrazione pratica di caseificazione. Costo della serata 35 euro (30,00 per soci onaf e amici tipeatalia). Per informazioni 081294804.

domenica 24 gennaio 2010

Le Bufale Campane scendono in piazza…


Di Ettore Guerrera

COMUNICATO STAMPA LI SI.B. LIBERO SINDACATO BUFALE. CONTRO L’ (IN)DECISIONE DEL MINISTRO ZAIA

Le Bufale Campane, stanche delle notizie false e tendenziose riportate dagli organi di stampa ed amplificate dalla grande massa di blogger e facebooknauti, scendono in campo per tutelare la loro onorabilità DOP. Non ci sentiamo tutelate dalle Associazioni di categoria, dalle associazioni allevatori, dalla Regione Campania, dal Ministero e dai salumieri che spacciano per Mozzarella di Bufala Campana DOP anche il plebeo fiordilatte vaccino. Le nostre preoccupazioni, già dichiarate all’inizio dell’anno sono diventate drammaticamente reali. La richiesta di commissariamento avanzata da Zaia è solo il primo passo verso la soluzione più grave: la richiesta della Mozzarella Padana DOP. Contro questa decisione del Ministro abbiamo stabilito in assemblea di avviare un periodo di agitazione in cui potremmo decidere improvvise interruzioni della mungitura e delle prestazioni sessuali a favore dei tori.
PROCLAMIAMO IMMEDIATAMENTE LO SCIOPERO DELLA MUNGITURA. Da Lo sciopero si articolerà così per ben due settimane a partire da lunedì 25 Gennaio. Da Lunedì a Giovedì solo le zizze anteriori mentre dal venerdì a Domenica solo le zizze posteriori. Sono previsti presidi davanti alle stalle.Tutte le bufale sono e resteranno a carico dell’azienda, per questo si invitano le Bufale che non hanno ferie residue a mettersi a disposizione dell’azienda per fornire la propria attività in asciutta. Chiediamo un incontro urgente con gli organi preposti per avere un quadro preciso della situazione, per sapere quali caratteristiche deve avere realmente la mozzarella di Bufala campana DOP e quali prospettive ci sono per il miglioramento della razione giornaliera e per conoscere quali provvedimenti si intendano adottare per scongiurare la richiesta della mozzarella padana da parte delle bufale leghiste. In attesa delle risposte manterremo ad oltranza lo stato di agitazione. Intanto organizziamo il PRIMO SCIOPERO del LATTE con marcia su Roma al muggito di “Magnateve ‘o Stracchino!”

A pochi giorni dalle dichiarazioni shock del Ministro Zaia con l’annuncio via radio del commissariamento del Consorzio della Mozzarella di Bufala Campana DOP e l’inevitabile rimbalzo sui media (segnaliamo su tutti il lucido e condivisibile intervento (qui) di Gaetano Pascale, presidente Slow Food Campania) ecco il comunicato del neonato sindacato bovino del LISIB. Ogni tanto un po’ di sana ironia partenopea (pescata nei meandri di facebook) non guasta…(T.L.)

sabato 2 gennaio 2010